Biografia e Curriculum Vitae in breve

Marino Curnis, viaggiatore, scrittore, contadino, artista.

MARINO CURNIS nasce a Bergamo il 07 maggio 1973. Dal 2013 si è trasferito in Sardegna per vivere una vita semplice in campagna all’insegna dell’auto-sussistenza, un mondo idilliaco ed ideale dai ritmi lenti.
Oltre dodicimila chilometri nelle gambe (il Sentiero delle Orobie; la Via Mercatorum; il Cammino di Santiago; Eurasia Pedibus Calcantibus, da Bergamo all’Iran; il Circuito dell’Annapurna in Nepal; Leonardo 1516, da Roma ad Amboise; APPIA A PIEDI & Oltre, da Roma a Santa Maria di Leuca...) ed i suoi molteplici interessi (musica, poesia, scrittura, viaggio, pittura, fotografia, lingue...) continuano a spronare Marino alla curiosità. La curiosità insinua il dubbio e sprona a conoscere. Istiga l'esperienza. E l’esperienza si fa scrittura...

Incontro Conferenza Marino Curnis

Curriculum Vitae Marino si considera un autodidatta la cui formazione culturale è debitrice nei riguardi dei suoi viaggi e della sua curiosità. La formazione scolastica ufficiale è invece composta dai seguenti studi: ginnasio-liceo classico; diploma scuola superiore di Assistente per Comunità Infantili; diploma di I e II grado Istituto Italiano di Esperanto; attestato XXXVI Seminario Internazionale di Lingua Russa.

A livello lavorativo Marino ha svolto varie professioni in disparati campi, per lo più utili a mantenere economicamente arti e passioni. In campo editoriale ha pubblicato diversi libri, ha pubblicato articoli e reportage con alcune famose riviste del settore turismo, ha fondato e gestito la rivista per bambini Etuleto.

  • Dal Culmine San Pietro (Lecco); foto di Dario Milani
  • Alla Badia di Settimo, FI); foto di Riccardo Boccardi
  • Sul lago Balaton (Ungheria)
  • Incontro con Leonardo a Vinci
  • Sull'antica via Cassia
  • Incontro con Arlecchino a Oneta (BG)
  • 45° parallelo in Francia
  • BisRocinante ad Erzurum (Turchia)
  • Valicando le Alpi
  • Col du Lautaret (Francia), m. 2058 slm
  • Fedeli scarpe in Romania
  • Attraversando i colli oltre Roanne (Francia)
  • Intervista all'arrivo al Clos Lucé (Amboise Francia)
  • Ingresso a Jalta (Ucraina)
  • Con l'asinello Mosho (Romania)
  • Presso la tomba di Leonardo da Vinci ad Amboise
  • Ishak Pasha Sarayi, Dogubayazit (Turchia)
  • Esfahan, Iran
  • Istanbul (Turchia)
  • Bussando alla porta di Chekhov, Jalta (Ucraina)
  • Eurasia Pedibus Calcantibus, il Sogno Calpestato
  • A piedi sulla Via Appia antica
  • Ungheria
  • Dashain (Patihani Town, Chitwan, Nepal)
  • Tihar (Patihani Town, Chitwan, Nepal)
  • Alla corte del Milion, Marco Polo (Venezia)
  • Mikolajvka (Ucraina)
  • Ingresso a Nova Zagora (Bulgaria)
  • Camminata di 45 km a - 15°C verso Erzurum (Turchia)
  • Passo Sakaltutan (m.2160), Turchia
  • Verso Istanbul (Bulgaria)
  • Persepolis (Iran)
  • Serata musicale con Sergej Nikitin e amici
  • Ingresso in Turchia
  • All'uscita di Budapest (Ungheria)